Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Caso di coronavirus anche a Bovolone, Mirandola: «Non ci fermiamo»

Il sindaco, anche attraverso i social network, ha voluto rassicurare i concittadini: «La macchina della prevenzione continua ad essere attiva e il caso è seguito dalle competenti autorità sanitarie»

Bovolone (Foto di repertorio)

Risale a martedì scorso, 10 marzo, il primo caso positivo di coronavirus nel comune di Bovolone e, come accaduto anche in altri comuni, le autorità competenti hanno informato tempestivamente il sindaco Emilietto Mirandola

Il primo cittadino di Bovolone, anche attraverso i social network, ha voluto rassicurare i concittadini. «La macchina della prevenzione continua ad essere attiva e il caso è seguito dalle competenti autorità sanitarie», ha scritto Mirandola, invitando poi tutti i bovolonesi «a proseguire le proprie attività nel rispetto delle misure igienico-sanitarie e restrittive diffuse in questi giorni».

Siamo chiamati tutti ad aumentare il senso di responsabilità verso noi stessi e soprattutto verso gli altri - ha concluso il sindaco - seguendo scrupolosamente le indicazioni e prescrizioni delle autorità competenti. Bovolone non si ferma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di coronavirus anche a Bovolone, Mirandola: «Non ci fermiamo»

VeronaSera è in caricamento