Cronaca

Coronavirus, primo caso a Bosco Chiesanuova. Avvisato il sindaco

Il primo cittadino Claudio Melotti è stato allertato direttamente dalla famiglia del contagiato ed ha dichiarato: «Sono state attivate immediatamente le misure di contenimento»

Bosco Chiesanuova (Foto di repertorio)

Sono saliti a 96 i casi positivi di coronavirus in provincia di Verona. E nuovi territori comunali si aggiungono alla liste di quelli che presentano almeno un cittadino contagiato. Dopo Negrar, anche a Bosco Chiesanuova è stato registrato il primo caso di coronavirus.

Claudio Melotti, sindaco di Bosco Chiesanuova, ha saputo direttamente dalla famiglia del contagiato che un suo compaesano ha contratto il virus. «Sono state attivate immediatamente le misure di contenimento e sono pienamente operative le azioni di prevenzione stabilite dal dpcm del 9 marzo 2020 - ha scritto Melotti - Ringrazio la famiglia per l'altissimo senso di responsabilità civica dimostrato nei confronti dell'intera nostra comunità. Questa condotta ha favorito l’adozione delle necessarie attenzioni da parte di tutte le persone che in qualche modo possono aver avuto contatti con il nostro concittadino».
Il primo cittadino ha poi chiesto a tutti di rispettare i divieti introdotti dal decreto del premier Giuseppe Conte e ha chiesto alle famiglie di collaborare, in modo tale che anche i giovani si adeguino alle nuove disposizioni. «Vi invito a continuare a vivere la vostra quotidianità in modo sereno e responsabile», ha concluso Melotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, primo caso a Bosco Chiesanuova. Avvisato il sindaco

VeronaSera è in caricamento