Profondo cordoglio per la scomparsa in un incidente di Pierfrancesco Belfanti

«Ricorderemo Piefrancesco come una persona molto attiva, intelligente ed equilibrata, con spiccate doti umane e ci mancherà davvero moltissimo», spiega il segretario politico regionale della Democrazia Cristiana del Veneto Renato Pasetto

Pierfrancesco Belfanti

Profondo ed unanime cordoglio ha suscitato la notizia della prematura scomparsa di Pierfrancesco Belfanti, avvenuta nel pomeriggio di martedì 25 febbraio 2020. I funerali si sono svolti ieri mattina, venerdì 28 febbraio, a Lazise sul lago di Garda. Pierfrancesco Belfanti era un noto ed apprezzato imprenditore, nonché dirigente regionale della "Democrazia Cristiana del Veneto", nella sua qualità di segretario regionale del Dipartimento Attività Economico Produttive della D.C. Veneta.

Originario della provincia di Mantova, Piefrancesco Belfanti, risiedeva attualmente in provincia di Verona, sul lago di Garda, dove per anni ha gestito in maniera brillante un ristorante ben avviato ed estremamente apprezzato. Qualche anno fa aveva ceduto la sua attività di ristorazione ed ora si occupava di intermediazioni immobiliari. Proprio per motivi di lavoro martedì scorso Piefrancesco Belfanti si sarebbe trovato in provincia di Trento e nel pomeriggio di martedì scorso, verso le 16.30, stava percorrendo abordo della sua Bmw Station Wagon l’autostrada A 22 per rientrare a casa. Per cause ancora imprecisate, la sua autovettura avrebbe sbandato all'improvviso, finendo con lo schiantarsi contro un tir in autostrada. L’impatto è stato terribile e, purtroppo, per Pierfrancesco non c’è stato più nulla da fare. Inutili i soccorsi che sono prontamente intervenuti.

Piefrancesco Belfanti è stato un apprezzato dirigente regionale della Democrazia Cristiana del Veneto e tra i più attivi protagonisti del rilancio politico ed organizzativo che ha riguardato il partito dello scudocrociato in questi ultimi anni. Anche per questo il segretario politico regionale della Democrazia Cristiana del Veneto, Renato Pasetto, lo ha voluto ricordare in termini molto commossi:

«Ho avuto con Pierfrancesco Belfanti l’ultimo incontro – ricorda Renato Pasetto – proprio nel giorno in cui poi, al pomeriggio, è avvenuto il terribile incidente. Ricorderemo Piefrancesco come una persona molto attiva, intelligente ed equilibrata, con spiccate doti umane e ci mancherà davvero moltissimo».

«Esprimiamo le nostre commosse condoglianze a tutti i familiari di Pierfrancesco Belfanti e lo ricorderemo nella preghiera. Una preghiera che - aggiunge Renato Pasetto - vorremmo possa essere di aiuto in special modo alla sua consorte ed ai due figli in tenera età che Pierfrancesco lascia, in maniera del tutto prematura, all’età di 53 anni. Un pensiero particolare va anche a Nicole Belfanti, Segretario del Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana del Veneto, ed al fratello Piervittorio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non ci sono parole, il dolore e lo sgomento per la perdita di Pierfrancesco lascia un vuoto incolmabile come padre, imprenditore stimato e uomo della Democrazia Cristiana», queste  le parole del segretario politico nazionale Dr. Angelo Sandri e del vice presidente della emocrazia Cristiana Internazionale Geom. Giovanni Monorchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento