rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Contromano in tangenziale con documento falso, arrestato

D.K., 27enne di origine macedone, stato fermato sulla sua bici dai vigili luned sera

Ha patteggiato una pena di sei mesi D.K, un cittadino macedone di 27 anni fermato lunedì sera da una pattuglia della polizia municipale mentre percorreva la tangenziale nord contromano in bicicletta. L’uomo, dopo essere stato fermato all’altezza della galleria di via Albere, era stato accompagnato al Comando di via del Pontiere per accertamenti, dai quali era emerso che la carta d’identità in suo possesso era stata falsificata.

Il documento, esaminato con speciali apparecchiature anticontraffazione, presentava codici di controllo (particolari algoritmi che permettono di incrociare dati e generalità del titolare) non corrispondenti e un ologramma di sicurezza che sembrava essere stato staccato e riposizionato. In collaborazione con l’ufficio falsi della polizia municipale di Milano gli agenti hanno fatto eseguire una perizia tecnica sul documento, che ne aveva confermato la falsificazione. Il giovane è stato arrestato e questa mattina è comparso davanti al giudice patteggiando una condanna a sei mesi. Il documento, ben riprodotto, aveva permesso all’uomo di ottenere un lavoro nel vicentino e un codice fiscale.

Altri due documenti falsi sono stati ritirati dalla polizia municipale nei giorni scorsi, si tratta di due patenti ritirate a due giovani conducenti nigeriani, uno coinvolto in un incidente stradale e l’altro fermato per un controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contromano in tangenziale con documento falso, arrestato

VeronaSera è in caricamento