Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Dal controllo spunta fuori la droga: 52enne recidivo ancora in manette

Era già noto alle forze dell'ordine proprio per i suoi precedenti specifici e quando la Squadra Mobile scaligera lo ha fermato, ha trovato cocaina ed eroina nascosti nel suo zaino

Un altro successo è stato ottenuto dalla Squadra Mobile scaligera, nella lotta allo spaccio e al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di giovedì 31 maggio, durante un’operazione mirata di monitoraggio del territorio, gli agenti della sezione antidroga hanno tratto in arresto un 52enne italiano, L. G., già noto alle forze dell'ordine e pluripregiudicato per reati specifici.

Fermato e sottoposto a controllo, L. G. è stato trovato in possesso di 0,32 grammi di cocaina e di 30,01 grammi di eroina frazionata in più parti, il tutto debitamente nascosto all’interno dello zaino che aveva con sè. La perquisizione dunque è stata estesa anche al suo domicilio, dove sono stati rinvenuti 0,93 grammi di hashish e di due telefoni cellulari appartenenti all’uomo, che secondo gli investigatori sarebbero funzionali all’attività illecita accertata.

Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 52enne è stato nel carcere di Montorio e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Lunedì mattina, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di firma presso la Questura di Verona in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal controllo spunta fuori la droga: 52enne recidivo ancora in manette

VeronaSera è in caricamento