Fermati per un controllo, in auto hanno oltre mezzo etto di cocaina

Il veicolo è stato fermato ad Arcole dai carabinieri per un controllo di routine, ma l'atteggiamento delle due persone a bordo ha convito gli operatori ad eseguire delle verifiche più approfondite

I carabinieri ad Arcole

Un nuovo arresto è stato messo a segno dai carabinieri della compagnia di San Bonifacio, impegnati nel contrasto alla criminalità, in particolari ai reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. 
Nella serata di mercoledì i militari della stazione sanbonifacese, nel corso di un servizio di controllo del territorio ad Arcole, hanno messo le manette ai polsi di B.A., classe 1983, e M.A., classe 1980, entrambi di origine marocchina e pregiudicati, con l'accusa di detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. 

Gli uomini dell'Arma hanno fermato l'auto a bordo della quale erano presenti i due individui per un normale controllo: il loro atteggiamento sospetto avrebbe indotto gli operatori ad eseguire verifiche più approfondite. Sarebbe scattata così la perquisizione personale e veicolare, che avrebbe permesso di trovare circa 60 grammi di cocaina purissima, di cui uno dei due avrebbe tentato subito di liberarsi,  e la somma di 600 euro in contanti, ritenuta dalle forze dell'ordine il frutto dell'attività illecita. 
Giovedì, presso il tribunale di Verona, è stato celebrato il processo con rito direttissimo e sono stati disposti gli arresti domiciliari per entrambi i soggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 4 all'8 dicembre 2020

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento