menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Nuovi controlli su tir e bus in partenza per le gite: trovate ancora irregolarità

Due camion e tre pullman sono stati sanzionati negli ultimi giorni dalla squadra SCAut della Polizia municipale, che proseguirà nelle proprie verifiche sui mezzi pesanti e adibiti al trasporto di persone

Proseguono le verifiche su mezzi pesanti e bus. Negli ultimi giorni il gruppo SCAut della Polizia municipale, squadra specializzata nel controllo dell'autotrasporto professionale, ha multato 2 camionisti e controllato 5 bus in partenza per altrettante gite scolastiche.

Un autotrasportatore di origine lituana, fermato al Quadrante Europa, è stato multato con una sanzione da 436 euro, per non aver rispettato i tempi obbligatori di guida e riposo; all’uomo sono stati decurtati anche 5 punti dalla patente. Il secondo camionista, che stava circolando in via Lucio Terzo, è stato sanzionato, invece, per non aver rispettato il divieto di transito per i veicoli con massa complessiva superiore a 5,5 tonnellate, in zona San Massimo; nonché per non aver avuto con sé la carta di circolazione, documento che il conducente dovrà presentare quanto prima alla Polizia.

Nell’ambito del progetto “Gite serene”, sono stati controllati invece 5 bus in partenza da diverse scuole. Solo 2 mezzi sono risultati perfettamente in regola, mentre a cario degli altri 3 sono state accertate delle violazioni, nessuna delle quali tanto grave da bloccare i veicoli. Tra le irregolarità, la mancanza del certificato di assicurazione a bordo e l’anomalo funzionamento di una cintura di sicurezza, per il quale è stato sufficiente chiedere a studenti e accompagnatori, in numero ridotto rispetto alla capienza del mezzo, di non utilizzare il sedile.
In un solo caso la partenza è stata ritardata per permettere al titolare della ditta di trasporto di sostituire l'estintore a bordo con uno regolarmente revisionato.

Oltre a verificare le diverse documentazioni, i dispositivi obbligatori e lo stato psicofisico dei conducenti, gli agenti hanno illustrato a insegnanti e studenti gli aspetti relativi alla sicurezza, quali ad esempio l'obbligo di utilizzare le cinture e la modalità di apertura a mano delle uscite di emergenza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento