Controlli a tappeto dei carabinieri in città e sui bastioni: identificate oltre sessanta persone

Grande dispiegamento di forze da parte dei militari dell'Arma nella giornata di giovedì 5 ottobre a Verona: sono state battute le aree dei bastioni, ma anche la stazione di Porta Nuova, lungadige Riva San Lorenzo e infine piazza Bra

L'intervento dei carabinieri ai Bastioni di Verona

Quella di giovedì 5 ottobre è stata una giornata di intensi controlli e grande attività per i carabinieri a Verona. In particolare i militari si sono adoperati per svolgere un controllo coordinato straordinario del territorio nei pressi della Stazione Ferroviaria, del parco dei Bastioni lungo circonvallazione Oriani, in lungadige Riva San Lorenzo ed infine anche in piazza Bra.

Nel corso delle operazioni sono stati controllati ben quarantasette autobus in transito tra la stazione e piazza Bra, sono state identificate sessantasei persone, dodici delle quali sono anche state perquisite. È stata effettuata inoltre una perquisizione domiciliare, mentre tre persone sono state segnalate all’autorità amministrativa in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa circostanza sono inoltre al vaglio degli investigatori le posizioni di tre soggetti che, in tempi e luoghi differenti, sono stati sorpresi in flagrante attività di spaccio. Nel complesso il dispositivo messo in atto dai carabinieri ha visto coinvolte due unità cinofile provenienti dal Nucleo di Bergamo, equipaggi della Compagnia di Intervento Operativo del 4 BTG di Mestre, della Stazione di Verona Principale e l'Aliquota Radiomobile, oltre alla cornice di sicurezza assicurata da una squadra SOS del 7° Reggimento di Laives.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Esce di strada da solo, inutili i soccorsi: morto motociclista dopo l'incidente

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento