Negli ultimi giorni dell'anno, la Stradale intensifica i controlli in tutto il Veneto

Gli occhi degli agenti saranno attenti soprattutto sull'utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, in particolare nei sedili posteriori

La Polizia Stradale, nell'ambito delle "operazioni ad alto impatto" programmate durante tutto l'anno, ha disposto un potenziamento dei controlli sull'utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, in particolar modo sui posti posteriori. Le forze dell'ordine, infatti, riscontrano ancora l'errata convinzione che, in caso di incidente stradale, le persone sedute nei sedili posteriori siano maggiormente protette e quindi non necessitino di strumenti di sicurezza.

L'intensificazione dei controlli sarà effettuata su tutto il territorio nazionale dal 28 al 31 dicembre.

Sul territorio veneto, i servizi specifici avranno luogo lungo la viabilità ordinaria e autostradale. La Polizia Stradale è sicura che il rispetto delle norme incida in modo sostanziale sulla sicurezza di coloro che viaggiano e limiti i danni in caso di incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento