Cronaca San Michele / Via Unità d'Italia

Controlli della polizia locale di Verona all'ex Tiberghien: due bivacchi abusivi smantellati

Verifiche contro lo spaccio di stupefacenti nei giardini di via Rigoletto

Bivacco al Tiberghien

I controlli della polizia locale contro lo spaccio e l’occupazione abusiva di edifici ed aree dismesse hanno permesso di individuare e smantellare due bivacchi nella parte est della città. Entrambi i rifugi di fortuna erano in grado di ospitare più persone. Il primo era stato ricavato in una grande stanza all’interno del complesso Tiberghien, il secondo invece era stato allestito, con due tende, sotto un cavalcavia della Tangenziale Est, non lontano dalla ciclabile che corre lungo il progno Pantena. Al momento dell’intervento degli agenti, realizzato con il supporto dell’unità cinofila, in nessuno dei due bivacchi erano presenti persone.

Dal sopralluogo nell’area Tiberghien è comunque emerso che l’ex sito industriale viene utilizzato abusivamente anche come discarica di materiale inerte. Proprio per evitare qualunque accesso indebito, gli agenti hanno contattato la proprietà affinché provveda a chiudere ogni ingresso.

L’attività di controllo e contrasto allo spaccio è proseguita nei giardini di via Rigoletto e gli agenti, sempre supportati dal cane Pico, hanno verificato anche l’area di via Orti Trezza, zona già controllata più volte, e in cui effettivamente sono state trovate tracce di uso di stupefacenti. L’intervento degli agenti ha previsto la verifica di un motorino, parcheggiato da molto tempo in via Unità d’Italia, e del rispetto delle norme anti contagio da parte delle persone presenti lungo la strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della polizia locale di Verona all'ex Tiberghien: due bivacchi abusivi smantellati

VeronaSera è in caricamento