rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Borgo Venezia / Corso Venezia

Degrado urbano e droga: controlli della Polizia Locale all'ex Tiberghien e Villa Pullè

Le operazioni hanno portato alla denuncia a piede libero di un giovane, sorpreso nel complesso di Corso Venezia, per l'occupazione irregolare e la mancanza di documenti d'identità

Nella mattinata di venerdì la Polizia Locale di Verona ha effettuato due verifiche sul degrado abitativo ed il consumo di droghe, il primo nel complesso ex Tiberghien e il secondo a Villa Pullè, al quale hanno partecipato anche l'assessore comunale alla sicurezza Marco Padovani e il presidente della commissione consiliare sicurezza Andrea Bacciga.

All'interno del complesso Tiberghien, i vigili di quartiere della delegazione Venezia hanno individuato un 27enne marocchino che stava abusivamente occupando uno spazio, allestito per avere un ricovero minimale. L’uomo, in Italia senza fissa dimora, è già noto alla Polizia Locale per precedenti analoghi. Terminati i controlli è stato denunciato a piede libero per l'occupazione irregolare e la mancanza di documenti d'identità, per questo indirizzato all'Ufficio Stranieri per regolarizzare la propria posizione.

Sempre nella medesima mattinata i vigili di quartiere delle Delegazione Milano sono intervenuti nel parco di Villa Pullè, al Chievo, per un'estesa verifica dell'area verde e la verifica di alcune segnalazioni fatte dai cittadini.

I controlli a Villa Pullè-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado urbano e droga: controlli della Polizia Locale all'ex Tiberghien e Villa Pullè

VeronaSera è in caricamento