rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Droga. Controlli a tappeto in città: tre arresti e una denuncia in 48 ore

L'operazione dei carabinieri, alla quale ha partecipato anche l'unità cinofila, ha toccato principalmente le zone della stazione di Porta Nuova dei bastioni di circonvallazione Oriani, Riva San Lorenzo e Veronetta

40 persone e 10 autobus controllati nell'attività durata 48 ore e messa in atto dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile scaligero, insieme ai colleghi delle stazioni di Verona e San Giovanni Lupatoto, oltre al Nucleo cinofili di Bolzano, che ha toccato principalmente le zone della stazione di Porta Nuova dei bastioni di circonvallazione Oriani, Riva San Lorenzo e Veronetta, con i cani antidroga che hanno passato al setaccio gli zaini dei ragazzi rientranti da scuola e in procinto di salire sul bus, e non solo. 

Il cane Nico infatti, nella serata di martedì, ha fiutato della droga su tre diversi individui extracomunitari: la loro abilità nel nasconderla non è bastata ad ingannare l'olfatto dell'animale, che in tutte e tre le occasioni ha costretto i giovani a svuotare le tasche

WhatsApp Image 2018-10-10 at 18.06.05 (1)-2

I primi due sono stati arrestati nel quartiere di Veronetta: si tratta di un classe 1997 di nazionalità libanese e di un classe 1996 di orgini marocchine. Entrambi pregiudicati, sono stati fermati per detenzione ai fini di spaccio in concorso e trovati in possesso, complessivamente, di 9,5 grammi di eroina e 400 euro in contanti, ritenuti il frutto dell'attivtà di spaccio. 
Mercoledì mattina i due sono comparsi davanti al giudice per il rito direttissimo: arresto convalidato e nessuna misura applicata.

Sempre nella notte tra martedì e mercoledì, durante tale servizio di controllo a largo raggio, sono scattate le manette ai polsi di un altro soggetto, un uomo di nazionalità tunisina e classe 1981, a sua volta pregiudicato ed arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari gli hanno trovato addosso circa 6 grammi di eroina e 2 di cocaina e mercoledì mattina, durante la celebrazione del rito direttissimo, è stato destinatario della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Infine è stato denunciato a piede libero un romeno, pregiudicato, per possesso ingiustificato di arma da taglio: con sé aveva un coltello serramanico. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga. Controlli a tappeto in città: tre arresti e una denuncia in 48 ore

VeronaSera è in caricamento