rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Doveva essere in isolamento perché Covid positivo: 46 enne scoperto mentre sale su un bus a Verona

L'uomo è stato trovato in stazione mentre saliva su un autobus di linea durante l'attività di controllo sui green pass da parte degli agenti della polizia locale

Inizio d'anno particolarmente impegnativo per la polizia locale di Verona, attiva su più fronti, compreso quello dei controlli sul green pass che hanno portato a fermare, nonché segnalare all’autorità giudiziaria, un soggetto «positivo al Covid», ma che sarebbe stato trovato dagli agenti «in stazione anziché in quarantena». Secondo quanto riportato da una nota del Ccomune di Verona, si tratterebbe di un cittadino srilankese, 46enne, residente in città e bloccato per l'appunto in stazione mentre pare stesse salendo su un autobus di linea. 

I controlli che, spiega la nota, sono stati effettuati tramite il sistema "Giano", hanno così permesso di scoprire che l’uomo «era sottoposto a quarantena perché positivo a Covid-19». Il 46 enne srilankese, spiega sempre il Comune, «è stato subito segnalato all'autorità giudiziaria per violazione delle norme a tutela della salute pubblica». L'uomo ora rischia la reclusione da 3 a 18 mesi, oltre a un'ammenda da 500 a 5.000 euro. Il 46 enne, secondo quanto si apprende, è stato poi riaccompagnato a casa da un connazionale.

Moltissimi i controlli sul rispetto del possesso del green pass effettuati dall'1 gennaio fino ad oggi a Verona, così come disposto dalla Prefettura, con verifiche su 1.237 persone e 198 esercizi pubblici. Il Comune riferisce che sono «meno di una decina i verbali redatti, di cui 5 per mancanza della mascherina».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva essere in isolamento perché Covid positivo: 46 enne scoperto mentre sale su un bus a Verona

VeronaSera è in caricamento