Borseggiatori e consumo di droga in spiaggia: il pugno di ferro dei Carabinieri

Non si fermano i numerosi controlli e conseguenti denunce ed arresti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Peschiera ai danni di abusivi, consumatori di droghe e borseggiatori, al fine di rendere più sicure le spiagge del Lago di Garda durante l'estate

Prosegue l’operazione spiagge sicure dei Carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda, finalizzata alla prevenzione di reati ai danni di turisti, al contrasto del consumo di sostanze stupefacenti e al controllo e allontanamento delle persone che si ritiene possano delinquere.

La scorsa mattina i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Peschiera del Garda sono tornati nell’ex Camping dell’Uva in località Campanello di Castelnuovo del Garda, per ripetere l’ennesimo controllo che ha consentito l’identificazione di due ventenni pregiudicati di origini marocchine, denunciati poiché sorpresi all’interno di un bungalow in disuso occupato abusivamente. Uno dei due ragazzi accompagnati in caserma per il disbrigo delle formalità di rito si è rifiutato di farsi fotosegnalare ed è andato in escandescenza, venendo arrestato per la resistenza opposta ai Carabinieri. Stamane presso il Tribunale di Verona si è tenuto il processo per rito direttissimo, con convalida dell’arresto e remissione in libertà

Proseguendo i controlli sulla costa, a Castelnuovo del Garda i Carabinieri della Stazione di Peschiera in due diverse circostanze hanno tratto in arresto in flagranza di reato quattro borseggiatori di nazionalità straniera, di cui tre minorenni, che dopo aver derubato dei portafogli cinque turisti nordeuropei venivano bloccati dai militari. Per il ventenne il Tribunale di Verona ha convalidato l’arresto rimettendolo in libertà, mentre i tre minorenni sono stati riconsegnati ai rispettivi familiari.

La diffusione del fenomeno del consumo delle droghe leggere fra i turisti, spesso abbinate all’abuso di alcolici per ottenere lo “sballo da spiaggia”, può ben essere rilevata dal numero di ventisei ragazzi che nel solo mese di luglio i militari della Stazione di Peschiera hanno trovato in possesso complessivamente di circa cento grammi di hashish e marijuana. Per tale motivo sono stati segnalati quali assuntori di droga. Per tutti gli autori di reati è stato proposto il foglio di via da Peschiera e da Castelnuovo del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento