Nuovi controlli antiprostituzione a Verona: sette le "lucciole" sanzionate

Le verifiche della Polizia Municipale sono scattate nella serata di venerdì in Zai, nella zona della stazione ferroviaria e di strada Bresciana. Sono stati sottoposti ad accertamenti anche una ventina di veicoli e relativi conducenti

Sono otto le persone fermate ed identificate venerdì sera in Zai, stazione ferroviaria e strada Bresciana, durate un controllo della Polizia municipale per contrastare il fenomeno della prostituzione. Di queste, sette quelle sanzionate per essere state individuate mentre esercitavano la prostituzione su strada, in violazione al regolamento di polizia urbana, che vieta di assumere atteggiamenti, modalità comportamentali o indossare abbigliamenti che manifestino inequivocabilmente l’intenzione di adescare o esercitare la prostituzione, occupando gli spazi pubblici e marciapiedi.
Durante il servizio sono stati controllati anche una ventina di veicoli e relativi conducenti, uno dei quali multato perché non aveva con sé un documento obbligatorio: dovrà presentarsi entro 60 giorni ad un posto di polizia portandolo in visione.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento