Per contrasti in famiglia gli sospendono i domiciliari e finisce in carcere

Un cittadino bosniaco, classe 1961, doveva scontare il residuo della pena nella casa dei famigliari a Villa Bartolomea. A portarlo nella casa circondariale di Rovigo, i carabinieri di Castagnaro

Carabinieri di Castagnaro

Ieri, 24 aprile, i carabinieri di Castagnaro hanno accompagnato in via provvisoria nel carcere di Rovigo un cittadino bosniaco, classe 1961, a cui era stata sospesa la possibilità di scontare il residuo della pena detentiva ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e, non avendo fissa dimora, stava scontando la sua condanna a Villa Bartolomea, nell'abitazione dei familiari. È stato lo stesso cittadino bosniaco a chiedere il carcere a causa dei contrasti interni alla famiglia. Inoltre, erano anche stati accertati casi di evasione da lui compiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento