menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strano consumo di energia da un casolare abbandonato: trovati gli abusivi

La segnalazione di Enel ha messo in moto i carabinieri di Oppeano, che una volta arrivati sul posto hanno scoperto i due "inquilini": entrambi denunciati, su uno pendeva anche un ordine di carcerazione

Il tutto è partito da una segnalazione di Enel, che ha notato un anomalo consumo di energia elettrica in un casolare che risultava abbandonato, situato via Lino Lovo nel comune di Oppeano. Così nella mattinata di mercoledì i carabinieri della stazione locale si sono recati sul posto, trovando all'interno dell'edificio due cittadini marocchini che ci vivevano illegalmente, utilizzando l'energia elettrica che avevano fatto arrivare nella casa applicando un bypass sul contatore. 

Così E. A. A., classe 1970, senza fissa dimora, celibe, nullafacente e con precedenti di polizia, e N. M., classe 1977, residente a Sant'Urbano, celibe, nullafacente e a sua volta con precedenti di polizia alle spalle, sono stati portati presso la Compagnia di Legnago e, nel corso del fotosegnalamento, è emerso che sulla testa del primo pendeva un provvedimento, emesso dalla Procura di Modena, che ne disponeva la carcerazione, dovendo egli scontare 3 mesi e 13 giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti. Per questo motivo è stato poi condotto nel carcere di Montorio venendo, unitamente al suo connazionale, denunciato anche per furto di energia elettrica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento