Fondazione Arena e ciclabili nel primo Consiglio comunale dopo la pausa

L'assise veronese si è riunita dopo l'estate. Approvata anche la convenzione che permetterà al Comune di Verona di concedere l'uso delle strutture sportive di proprietà della Provincia

La pausa estiva è finita anche per i consiglieri comunali di Verona. Ieri, 15 settembre, sono ripresi i lavori del Consiglio che ha approvato all'unanimità la convenzione che permetterà al Comune di Verona di concedere l'uso delle strutture sportive di proprietà della Provincia, in orario extrascolastico.

E sempre all'unanimità è stata approvata la mozione del capogruppo di Forza Italia Daniele Polato, che invita il sindaco e la giunta a sollecitare il Governo ed il Parlamento ad intervenire per dare piena attuazione alla sentenza a favore dei pensionati colpiti dalla riforma Fornero.

Voto unanime anche per la mozione del consigliere di Civica per Verona Andrea Sardelli che chiede provvedimenti da parte della Regione per migliorare la linea ferroviaria Verona-Legnago-Rovigotra le peggiori d’Italia.

Dopo il terremoto in Centro Italia, approvato con 28 favorevoli l’ordine del giorno del consigliere di Civica per Verona Andrea Sardelli, che impegna la giunta: ad interessare l'Anci per rifinanziare anche per le annualità successive al 2016 il fondo per la prevenzione del rischio sismico, a chiedere alle Regioni di assegnare alle attività di prevenzione del rischio da evento calamitoso un budget annuale pari ad almeno l'1% del bilancio regionale e a coinvolgere la comunità locale sulle problematiche legate ai rischi presenti sul territorio comunale e sulle misure da adottare per prevenirli, per auto-proteggersi e per ridurre l’impatto delle catastrofi naturali sulla popolazione e sui beni.

Intanto potrebbe valere solo per un periodo di prova di 18 mesi, ma grazie alla mozione del consigliere di Civica per Verona Vittorio Di Dio, è stata impegna la giunta a modificare il regolamento di polizia mortuaria, per concedere l'accesso in tutti i cimiteri ai cittadini accompagnati dal proprio cane o da altri piccoli animali d’affezione.

Si è parlato anche di piste ciclabili con la mozione del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, che impegna il sindaco e la giunta a valutare una soluzione per unire la ciclabile che dalla zona est di Verona arriva in centro con la ciclabile di corso Porta Nuova. La mozione è stata approvata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, è stata approvata all'unanimità dal Consiglio la mozione del gruppo consiliare PD che impegna l’amministrazione a chiedere: alla Regione un contributo straordinario a favore della Fondazione Arena per il 2016 ad integrazione dell’importo già stanziato e alla Camera di Commercio di farsi parte attiva nel piano di risanamento della fondazione con un versamento di 500 mila euro come contributo straordinario.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento