rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Le Confraternite enogastronomiche europee accolte in Comune a Verona

Il Vice Presidente del Consiglio comunale Luigi Ugoli ha ricevuto in Comune i rappresentanti di alcune Confraternite enogastronomiche provenienti dalla Spagna, Portogallo, Francia e Belgio per il tradizionale ritrovo a Verona

Il Vice Presidente del Consiglio comunale Luigi Ugoli ha ricevuto nella mattina di ieri, sabato 5 marzo, in sala Gozzi i rappresentanti di alcune Confraternite enogastronomiche europee, a Verona in occasione del 37° Capitolo che la Confraternita del Boncuciar dedica alle Confraternite europee ed italiane con lo scopo dell’interscambio culturale ed eno-culinario.

I delegati, provenienti da Spagna, Portogallo, Francia e Belgio, sono stati ricevuti prima in sala Gozzi, per i saluti istituzionali, e poi in sala Arazzi, per la cerimonia di intronizzazione dei nuovi soci effettivi ed onorari. “Sono felice di portare il saluto dell’intero Consiglio comunale alle confraternite enograstronomiche riunite a Verona per il tradizionale ritrovo – ha detto Ugoli – mi auguro che possiate portare sempre avanti, con così tanta passione, la difesa delle vostre singole culture, in modo mai chiuso ma sempre aperto alla conoscenza reciproca, facendovi ambasciatori in Europa delle identità locali”.

La Confraternita enogastronomica veronese del Boncuciar, fondata nel 1979, si propone di promuovere la cucina tradizionale veronese nel mondo, recuperando antiche ricette, comprese quelle della “cucina povera” ed elaborando nuovi piatti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Confraternite enogastronomiche europee accolte in Comune a Verona

VeronaSera è in caricamento