Cronaca Lazise / Corso Cangrande

Si confondono tra i turisti per borseggiarli, poi scappano in auto dai carabinieri

Tre persone, un 35enne, un 25enne e una donna 44enne, sono state bloccate dal Norm di Peschiera del Garda dopo un'inseguimento partito da Lazise e terminato nel comune di Castelnuovo

I Carabinieri della Nucleo Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda hanno tratto in arresto tre cittadini stranieri per furto aggravato.
Martedì pomeriggio a Lazise sulla strada Gardesana i militari dell’Arma hanno intimato l’alt a un’auto Bmw con targa inglese, che invece di fermarsi ha accellerato tentando la fuga, ma dopo un breve inseguimento è stata raggiunta e bloccata a Castelnuovo del Garda.
A bordo sono stati identificati tre soggetti di nazionalità rumena, un 35enne, un 25enne e una donna 44enne che a seguito di perquisizione sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro in contanti e svariate carte di credito, il tutto frutto di borseggi compiuti poco prima a Bardolino ai danni di turisti stranieri.

Anche in questo episodio si rileva la tecnica di fingersi turisti, anche nell’abbigliamento e nel genere di auto e targa utilizzate, per meglio confondersi fra i villeggianti da derubare.
Stamattina i tre stranieri sono stati giudicati presso il Tribunale di Verona con rito direttissimo, a seguito del quale è stato convalidato il loro arresto con successiva remissione in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si confondono tra i turisti per borseggiarli, poi scappano in auto dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento