menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Professore condannato per molestie sessuali. Non potrà più insegnare

Era docente di musica in un istituto superiore veronese. Durante alcune lezioni individuali ha appoggiato le sue parti intime contro il corpo delle studentesse di 16 e 17 anni

I fatti risalgono ad un periodo che va dal settembre 2015 a marzo 2016. Il protagonista è un professore di musica di 53 anni, che insegnava in un istituto superiore veronese e che ieri, 2 marzo, è stato condannato dal Tribunale di Verona per molestie sessuali su minore. Durante alcune lezioni individuali impartite a studentesse di 16 e 17 anni, il professore premeva le sue parti intime contro il corpo delle ragazzine, costrette a subire questa molestia mentre si esercitavano allo strumento musicale.

La condanna inflitta, come scritto su L'Arena, è di due anni di reclusione, oltre all'interdizione perpetua dall'insegnamento. Il professore non potrà più lavorare in nessuna scuola né in altri luoghi legati all'istruzione o frequentati da minori.

L'Ufficio scolastico provinciale non ha però aspettato la condanna per attivarsi. Già dall'apertura dell'indagine, l'insegnante era stato trasferito ad altro incarico, in pratica svolgeva mansioni da ufficio invece di insegnare. All'inizio dell'attuale anno scolastico arrivò poi la sospensione vera e propria dall'insegnamento. Ora la sospensione è stata revocata perché con la sentenza del tribunale è arrivata l'interdizione perpetua per l'ormai ex professore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento