Abusa della figlia più piccola per cinque anni, medico veronese condannato

Le illecite attenzioni dell'uomo sono cominciate quando la vittima aveva solo 11 anni. L'uomo era già stato condannato per stalking, dopo la separazione con la moglie

Si è concluso con una condanna a dodici anni di reclusione il processo a carico di un medico veronese, accusato di aver abusato della figlia più piccola. Le iniziali del nome dell'uomo sono A.B. e la condanna decisa dai giudici di Verona nei suoi confronti è di due anni più pesante rispetto a quanto chiesto dal pubblico ministero Marco Zenatelli e comprende anche il pagamento di 30mila euro a titolo provvisionale e l'interdizione dalla tutela e dalla curatela. 

La notizia della sua condanna è riportata da Fabiana Marcolini su L'Arena, quotidiano in cui compare anche una lettera scritta dalla vittima degli abusi che si sono consumati tra il 2006 e il 2011 e che sono cominciati quando lei aveva solo 11 anni. Il padre avrebbe allungato le mani sul corpo della figlia, chiedendo a lei di fare altrettanto con lui quando erano soli. E con il passare degli anni, l'uomo l'avrebbe anche baciata sulla labbra, costringendola anche ad avere un rapporto completo.
Abusi che si sono interrotti quando la vittima ha deciso di denunciare tutto. A quel punto, la madre decise di lasciare il marito che dal 2011 non vive più con la famiglia. Una separazione che lui non ha accettato e le persecuzioni da lui adottate successivamente gli sono solo valse una condanna per stalking. Condanna precedente a quella più pesante, decisa ieri, 16 luglio, dal Tribunale di Verona.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento