rotate-mobile
Cronaca

Condannato a Padova, si nascondeva in un B&B a Verona: braccato

Sulla sua testa pendeva una condanna a due anni di reclusione e 520 euro di multa per ricettazione, ma aveva fatto perdere le proprie tracce, fino a quando i carabinieri non hanno registrato alcuni avvistamenti e lo hanno portato in carcere

Da più di due anni sfuggiva alla giustizia, ma alla fine i carabinieri lo hanno individuato a Verona e lo hanno arrestato. 

Come riporta PadovaOggi, si tratta di C. M., 55enne di origine campana ma residente a Padova, che a giugno 2016 era stato condannato a due anni di reclusione e 520 euro di multa per ricettazione. L'uomo però in carcere non ci è mai andato, dal momento che era riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce. Almeno fino a domenica. 

I carabinieri lo avevano cercato nel capoluogo euganeo, ma nella sua abitazione non era mai tornato. Una serie di avvistamenti avvenuti ad inizio ottobre, hanno però fornito la prima pista agli inquirenti, che li ha portati nell'area scaligera. Identificate le persone che avevano contatti con il latitante, i militari le hanno pedinate a Padova, Rovigo e Verona, dove hanno sorpreso il loro uomo in un bed&breakfast dove si era rintanato. Arrestato, C. M. è stato portato nel carcere di Montorio, dove resterà fino ad aver saldato per intero il suo debito con la giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato a Padova, si nascondeva in un B&B a Verona: braccato

VeronaSera è in caricamento