rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Valeggio sul Mincio

Condannato per droga, arrestato e portato ai domiciliari a scontare la sua pena

Il 44enne è stato individuato dai carabinieri di Valeggio sul Mincio: la detenzione presso la sua abitazione è stata concessa per le sue precarie condizioni di salute

Non aveva ancora saldato il suo debito con la società e mercoledì mattina in carabinieri della stazione di Valeggio lo hanno tratto in arresto. Su D.G., pregiudicato 44enne di origini calabresi ma da molti anni residente nella cittadina viscontea, pendeva l'ordine di esecuzione per espiazione di pena in regime di detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona, in quanto doveva ancora scontare condanne per 2 anni, 7 mesi e 12 giorni di reclusione, oltre a dover pagare una multa di 9600 euro. 

Un provvedimento restrittivo scaturito da un cumulo di più pene alle quali l’uomo era stato condannato in passato e più precisamente per reati in materia di sostanze stupefacenti commessi tra il 2009 ed il 2010 e nel 2017 nel Veronese, ai quali va aggiunta la violazione degli obblighi di assistenza familiare commessa nel 2012.

A causa delle sue precarie condizioni di salute gli è stata concessa la detenzione domiciliare presso l’abitazione di residenza, dove i carabinieri di Valeggio, dopo averlo rintracciato nel centro del paese e terminato le incombenze relative al suo arresto, lo hanno condotto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per droga, arrestato e portato ai domiciliari a scontare la sua pena

VeronaSera è in caricamento