Cronaca Centro storico / Via dello Zappatore

La corteggia per anni, poi la minaccia con una spada e abusa di lei

Un cittadino cingalese è stato condannato per violenza sessuale aggravata. Dopo anni di rifiuti da parte della vittima, l'uomo l'ha attirata in casa sua a Villafranca e l'ha costretta ad avere un rapporto sessuale completo

Foto di repertorio

Un cittadino cingalese è stato condannato ieri, 30 aprile, a Verona per violenza sessuale aggravata a sei anni di carcere.

L'episodio di violenza è stato riportato da TgVerona ed è avvenuto a Villafranca nell'estate del 2017. L'uomo aveva corteggiato la vittima per anni e di fronte all'ennesimo rifiuto ha architettato lo stupro. Il cingalese è riuscito con un pretesto a far entrare la donna in casa sua e poi l'ha minacciato con una spada ed un coltello, costringendola ad avere una rapporto sessuale completo con lui.

L'imputato è stato ritenuto colpevole dal giudice che lo ha condannato a nove anni di reclusione, pena ridotta di un terzo perché il processo si è tenuto con rito abbreviato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La corteggia per anni, poi la minaccia con una spada e abusa di lei

VeronaSera è in caricamento