menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spese illegittime con soldi pubblici, condannati i vecchi membri del Bacanal

In totale i condannati sono sei, tutti con pene sospese. Richiesta anche la confisca di quasi 95 mila euro dalle casse del Comitato

Avevano ottenuto e speso soldi pubblici senza averne il titolo. Per questo tutti i vecchi membri del Bacanal sono stati condannati dal Tribunale di Verona. Al centro le richieste di fondi fatte al Comune di Verona nel 2012 e nel 2013 per l'organizzazione del Carnevale.

In totale i condannati sono sei, tutti con pene sospese, come scrive Fabiana Marcolini su L'Arena, con la confisca però di quasi 95 mila euro per aver percepito e utilizzato in modo illegittimo il soldi dei cittadini. E se il comitato non sarà in grado di fornire la somma, i condannati dovranno tirare fuori la differenza di tasca loro.

Questo è l'esito giudiziario dell'indagine sui rimborsi pagati al Bacanal del Gnoco e messi a bilancio. È emerso che il Bacanal aveva richiesto la copertura di spese false o non ammissibili, come ad esempio per la benzina, le ricariche telefoniche, le spese sanitarie o i pneumatici. Tutti acquisti fatti per uso personale, ma messi sul conto del Bacanal poi saldato dal Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento