rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Sanguinetto

Arrestato e portato a Montorio: deve scontare una condanna per tentata rapina aggravata

Il fatto risale al 25 ottobre 2019, quando cercò di derubare un privato cittadino nei pressi di un distributore automatico di sigarette a Casaleone e finì in manette

Non aveva ancora scontato la pena per il crimine commesso due anni fa, così i carabinieri della stazione di Sanguinetto hanno tratto in arresto F.T., cittadino marocchino classe 1980, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato, eseguendo l'ordine di carcerazione emesso dall'ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Verona. 

Il cittadino straniero infatti è stato condannato in via definitiva a 10 mesi e 14 giorni di carcere per una tentata rapina aggravata, commessa il 25 ottobre 2019 a Casaleone. All'epoca dei fatti, F.T. tentò di rapinare un privato cittadino nei pressi di un distributore automatico di sigarette, ma venne subito bloccato dai carabinieri e sottoposto a fermo di indiziato di delitto. All’esito del processo, l'uomo è stato condannato con sentenza definitiva e, dopo essere nel frattempo tornato in libertà, è stato nuovamente rintracciato e arrestato.

L’interessato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere di Montorio, dove sconterà la pena.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato e portato a Montorio: deve scontare una condanna per tentata rapina aggravata

VeronaSera è in caricamento