menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking e violenza sessuale all'ex amante, trentenne viene condannato

La loro relazione extraconiugale era terminata, ma lui perseguitava la donna e in un'occasione l'ha anche picchiata per obbligarla ad un rapporto orale

Era stato rinviato a giudizio nell'aprile del 2016, V.A., trentenne campano accusato di stalking e violenza sessuale dalla sua collega ed ex amante veronese.

I due lavoravano insieme e la relazione extraconiugale si consumò tra il 2013 e il 2014. L'uomo non si era però rassegnato alla fine di questo rapporto e dalla fine del 2014 cominciò a perseguitare la collega, fino anche a picchiarla per costringere la donna ad un rapporto orale. V.A. ha anche mostrato al marito della donna un video in cui si vedevano scene di intimità tra i due amanti.

Il processo è arrivato a sentenza ieri, 11 gennaio, come riportato da TgVerona. V.A. è stato condannato a due anni e 4 mesi di reclusione e al risarcimento dei danni alla donna e al marito di lei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento