menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima, Alessandra Maffezzoli, e l'omicida, Jean Luc Falchetto

La vittima, Alessandra Maffezzoli, e l'omicida, Jean Luc Falchetto

Uccise l'ex compagna a Pastrengo: condanna confermata per Falchetto

La Corte d'Appello di Venezia ha stabilito per l'uomo una pena di 15 anni e 4 mesi di carcere, come successo in primo grado: la difesa ora attende di conoscere le motivazioni per valutare l'eventuale ricorso in Cassazione

Dopo la sentenza di primo grado arrivata a settembre 2017, la Corte d'Appello di Venezia ha confermato la condanna a 15 anni e 4 mesi di carcere a Jean Luc Falchetto, l'uomo accusato di aver ucciso la sua ex compagna, la mestra di Pastrengo Alessandra Maffezzoli, nell'estate del 2016. 

Come riporta TgVerona, nessuno sconto dunque per l'uomo che aveva scosso il comune veronese per l'efferatezza del proprio crimine. La difesa si era concentrata sul disturbo psichico sofferto dall'uomo prima del delitto, ma non sembrano essere arrivati sconti per il 54enne. 
Occorrerà ora attendere le motivazioni della sentenza, che arriveranno entro 90 giorni, dopodiché i legali di Falchetto valuteranno l'eventuale ricorso in Cassazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento