menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
i premiati presso la Bilblioteca Civica di Verona

i premiati presso la Bilblioteca Civica di Verona

La poesia incontra il dono: premiati i finalisti del concorso di Fidas Verona

Tema delle poesie: "Quando sei triste, un amico ti apre il cuore e vi getta manciate di luce". Le premiazioni in biblioteca civica, nell’ambito del Verona in love: prime classificate ex aequo sono risultate due poetesse veronesi, Lucia Beltrame Menini e Nerina Poggese

Da Palermo a Trento, passando per Roma, Frosinone, Bergamo, Padova, Brescia, Mantova e Belluno. Vengono da tutta Italia i partecipanti dell’ottavo concorso di poesia “La carezza di un verso”, organizzato dall’associazione di donatori di sangue Fidas Verona, in collaborazione con il Comune scaligero. In questa edizione sono stati una quarantina i partecipanti al concorso, inserito nella manifestazione Verona in Love, che festeggia San Valentino nella città di Giulietta e Romeo.

Tre poetesse hanno conquistato i premi più ambiti. Ieri mattina, nella sala Farinati della biblioteca civica, le finaliste sono state premiate dal presidente di Fidas Verona Massimiliano Bonifacio e dal coordinatore del premio Rolando Imperato, affiancati dal consigliere comunale Rosario Russo e dalla giuria, composta da Sara Bertagna, Mariateresa Zordan e Chiara Tardivo. 

Prime classificate ex aequo sono risultate due poetesse veronesi: Lucia Beltrame Menini, con Silenzio e luce, componimento ricco di reminiscenze letterarie e di immagini prese dalla natura, e Nerina Poggese di Cerro Veronese, con Culla d’abbracci, testo ricco di efficaci immagini che si rifanno al gesto generoso della donazione del sangue. La seconda classificata è Nuccia Isgrò di Milazzo (Messina), che con la poesia Amicizia ha conquistato il favore della giuria.

Alla consegna ha preso parte anche Fabrizio Caramagna, autore dell’aforisma diventato il tema del concorso: "Quando sei triste, un amico ti apre il cuore e vi getta manciate di luce". Le poesie vincitrici saranno pubblicate sul sito web www.fidasverona.it. L’idea di fondo è che la poesia possa contribuire a sensibilizzare sul tema della donazione del sangue, di cui è sempre alto il bisogno.

«La kermesse Verona in Love è il contenitore ideale di questo concorso, che coniuga la cultura con l’amore e la solidarietà – sottolinea il presidente di Fidas Verona Massimiliano Bonifacio –. Quest’anno abbiamo scelto un tema più ampio del solito, ispirato al valore universale dell’amicizia, ma abbiamo notato con piacere che molti dei componimenti hanno trattato ugualmente il tema del dono del sangue; useremo alcune frasi per veicolare in maniera originale la nostra promozione».

L’appuntamento con l’ormai tradizionale concorso apre i festeggiamenti per i 20 anni di attività di Fidas Verona, in programma il prossimo 14 aprile all’auditorium della Camera di Commercio di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento