rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Con l'auto contro il semaforo, 20enne muore sul colpo

Scontro violento sulla strada dell'Alpo dopo la sbandata. Illesi 3 passeggeri e ferito il conducente

Un urto violentissimo con l’auto e la morte sul colpo. L’incidente è avvenuto questa notte, verso le 3e10, sulla strada dell’Alpo, dove Stefano Quintarelli, 20enne di Negrar, ha perso la vita mentre viaggiava in auto con alcuni amici.

Il ragazzo, a bordo di una Citroen C3 guidata da un compagno, stava percorrendo la strada in direzione centro città quando ha sbandato a sinistra, urtando la recinzione di una fabbrica e finendo la corsa addosso al semaforo all’incrocio di via Fermi. Uno scontro violento, come rilevano i primi accertamenti della Municipale, nel quale ad avere la peggio è stato il passeggero sul sedile posteriore dietro al conducente. Arrivati sul posto, i sanitari di Verona Emergenza non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso e allertare il magistrato di turno che ha disposto il trasferimento della salma al reparto Medicina legale dell’ospedale di Borgo Trento. Solo il conducente è rimasto lievemente ferito in seguito all'impatto ed è stato accompagnato al pronto soccorso. Gli altri tre passeggeri sono illesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con l'auto contro il semaforo, 20enne muore sul colpo

VeronaSera è in caricamento