Atv, il 2 maggio la stipula della compravendita del 50% a Ferrovie Nord

La Provincia cederà tutte le sue quote a Fnm Autoservizi, società controllata da Ferrovie Nord Milano e in cambio incasserà 21 milioni di euro

L'accordo è stato firmato ad inizio marzo. Atv, l'azienda dei trasporti di Verona, è stata ceduta per metà al gruppo lombardo Ferrovie Nord Milano (Fnm). La quota del 50% è quella che era stata messa all'asta dalla Provincia di Verona, asta vinta appunto dal Ferrovie Nord.

La stipula della compravendita è stata fissata per il prossimo 2 maggio. La Provincia cederà tutte le sue quote a Fnm Autoservizi, società controllata da Fnm. Ferrovie Nord finanzierà Fnm Autoservizi per coprire interamente la somma necessaria all'acquisto, pari a 21 milioni di euro. 

Il caso aveva suscitato mesi di polemiche con le proteste dei lavoratori e dei partiti che chiedevano il mantenimento della veronesità di Atv, che ora è per metà in mano al Comune tramite Amt e per metà lombarda. E per tutelare i lavoratori, i contrari alla vendita sono riusciti a far approvare dal Consiglio Comunale veronese una mozione con cui si chiede di garantire i livelli occupazionali dell'azienda.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento