rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Compra unauto con un finto bonifico, preso

I carabinieri arrestano un uomo che voleva acquistare un Maserati da 118

Voleva comprare un Maserati da 118 mila euro con un falso bonifico ma i carabinieri lo arrestano in flagranza di reato. è finito così in carcere Massimiliano Frontini, 38 anni, di Bursto Arstizio. L’uomo, qualche giorno fa si è recato in un concessionario di Udine per acquistare l’auto di lusso. Dato che il modello da lui richiesto era disponibile in pronta consegna presso una filiale veronese, Frontini, il giorno dopo, si rivolge ad essa. Invia tramite fax una copia del bonifico con un timbro recante il nome di una banca che da qualche anno non esiste più. Inoltre, per dare più credibilità, chiama il concessionario scaligero fingendosi un dipendente della banca. Cosa questa che, unita alla velocità con cui è stato eseguito il bonifico da 118 mila euro, insospettisce gli addetti della rivendita che allertano i carabinieri. Frontini nel frattempo, richiede via fax la copia del libretto di circolazione. I militari dell’Arma, in accordo con i rivenditori, preparano una finta immatricolazione con targhe annesse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra unauto con un finto bonifico, preso

VeronaSera è in caricamento