menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Commerciante orafo sequestrato e rapinato

Commerciante orafo sequestrato e rapinato

Commerciante orafo sequestrato e rapinato

L'uomo, 48enne, stato circondato e aggredito nel proprio garage

Un agguato in piena regola, con una dinamica da fumetto noir degli anni Trenta. E' accaduto ieri sera alle 19.30 in una via del centro. La vittima è stata un 48enne, rappresentante orafo. L'uomo era di ritorno da un viaggio d’affari a Vicenza. Con l'auto è entrato nel proprio garage e a quel punto gli si sono parati davanti tre malviventi con il volto coperto.

Uno di loro – secondo la testimonianza della vittima - parlava benissimo l'italiano. I tre lo hanno minacciato con una pistola che secondo il quarantottenne era una pistola quindi gli hanno immobilizzato i polsi dietro la schiena con un laccio di plastica, del tipo usato per fermare i cavi elettrici. Quindi si sono impossessati della valigetta contenente gli oggetti preziosi e sono fuggiti. L'uomo è uscito in strada urlando e divincolandosi nel tentativo di liberare i polsi dal laccio. Le sue urla disperate hanno attirato subito l'attenzione dei passanti e di alcune persone che si trovavano all'interno di una vicina birreria. Un cameriere è corso in aiuto e gli ha liberato i polsi. Poi nel giro di alcuni minuti sono arrivati i soccorsi.

Sul posto sono subito sopraggiunte alcune volanti della polizia, i carabinieri e un'ambulanza del 118. L'uomo in forte stato di choc è stato soccorso dal personale sanitario. Subito sono partite le indagini da parte della polizia scientifica. Ricostruire l'accaduto però non è risultato semplice in quanto il racconto del malcapitato era molto confuso, complice il forte stato di agitazione. L'uomo si è detto sicuro che nessuno lo avesse seguito nel suo viaggio di ritorno da Vicenza e che i tre malviventi si erano appostati nel garage in attesa del suo arrivo.

Pochi minuti dopo, un'altra persona è stata aggredita e derubata in via Chioda, sempre in centro. Anche in questo caso è intervenuto il 118 ma non si è reso necessario il trasporto in ospedale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento