rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

In coma da overdose, viene estubato: ha 2 ovuli di cocaina ed eroina in bocca

Lo stupefacente è stato rinvenuto dal medico di guardia di servizio in Rianimazione che gli ha sfilato il tubo che lo aiutava a respirare: nei guai un veronese di 45 anni

Era il 19 marzo quando un veronese di 45 anni era stato trasportato al Pronto Soccorso di Padova in stato di overdose, da dove poi è scappato salvo poi farsi ritrovare nella zona della stazione in un coma causato sempre dallo stupefacente. 
Lunedì però il medico di guardia in servizio in Rianimazione ha dato il via al processo di estubazione, rinvenendo due corpi estranei nella bocca del paziente: si trattava di due ovuli, contenenti 0.67 grammi di cocaina l'uno e 0.43 grammi di eroina l'altro. Fortunatamente il materiale plastico non si è danneggiato, altrimenti avrebbe potuto uccidere il 45enne, che è stato poi segnalato alle autorità come consumatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coma da overdose, viene estubato: ha 2 ovuli di cocaina ed eroina in bocca

VeronaSera è in caricamento