Il caldo fa la prima vittima: morta una persona, altre due in ospedale

Tre grandi colpi di calore sono stati registrati dal 118 nella giornata del 27 giugno. Il più grave a Mozzecane, dove la persona non ha avuto scampo ed è deceduta sul posto. Altri due sono stati segnalati a Verona e Colognola ai Colli

Immagine di repertorio

Il grande caldo di queste ore ha già fatto la sua prima vittima. 
Il 118 veronese infatti ha comunicato che nella giornata sono stati registrati 3 gravi colpi di calore tra città e provincia, uno dei quali mortali. Il personale del 118 è intervenuto con automediche ed elicottero a Verona, Colognola ai Colli e Mozzecane: i primi due sono stati condotti negli ospedali di borgo Trento e San Bonifacio, mentre per il terzo non c'è stato niente da fare ed è deceduto sul posto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento