rotate-mobile
Cronaca

Colpo ai videopoker, rubati 7mila euro

Furto notturno al bar "Regina di Cuori" di Castel D'Azzano. Nessun allarme fino a stamane

Un altro furto con scasso per l'ennesimo colpo ai videopoker finito con un bottino da 7mila euro. A farne le spese, stavolta, è stato il bar "Regina di Cuori" nella centralissima via Mascagni di Castel D'Azzano, da poco tempo in mano a nuovi gestori di origine cinese. Non c'era ancora un sistema d'allarme funzionante: nessun controllo dei titolari aveva provveduto a sostituire il precedente.

Una mancanza che è costata circa settemila euro. Questo l'incasso delle sette slot-machines e della macchina cambia soldi nell'area gioco riservata del bar. Un furto compiuto nottetempo e segnalato ai carabinieri dagli stessi titolari solamente alle cinque di mattina, presumibilmente a inizio turno. Dalle prime indagini dei carabinieri di Villafranca non è possibile stabilire in quanti abbiano partecipato all'effrazione: per ora si sa solamente che la via di d'ingresso è stata la finestra, aperta con un semplice scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo ai videopoker, rubati 7mila euro

VeronaSera è in caricamento