Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cologna Veneta / Via Suppiavento

Cologna Veneta. Violenza sessuale alla sagra, preso il responsabile

È un cittadino marocchino, classe 1995, le cui iniziali sono J.S.. Sarebbe stato lui ad aggredire e rapinare una giovane del luogo che collaborava come volontaria alla sagra di San Rocco

Venerdì scorso, 26 ottobre, i carabinieri di Cologna Veneta hanno rintracciato ed arrestato J.S., cittadino marocchino, classe 1995, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato per reati contro il patrimonio. Al giovane, celibe e nullafacente, è stata indirizzata un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Livia Magri del Tribunale di Verona. La procura veronese ha infatti condiviso pienamente gli esiti dell'attività investigativa svolta dai carabinieri.

Per i carabinieri, J.S. è il responsabile della violenza sessuale e della rapina aggravata commesse questa estate in via Suppiavento durante la sagra di San Rocco di Cologna Veneta. La vittima era stata una giovane ragazza del posto che collaborava alla sagra come volontaria.

L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Montorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cologna Veneta. Violenza sessuale alla sagra, preso il responsabile

VeronaSera è in caricamento