menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna la colletta alimentare. E quest'anno si può fare anche via internet

Sono 175 i supermercati di Verona e provincia che aderiscono all'iniziativa: il cibo raccolto sarà poi distribuito alle 214 associazioni del territorio che assistono oltre 36 mila persone in difficoltà

Quest’anno la colletta alimentare si può fare anche on line, facendo la spesa sulle piattaforme di alcune grandi catene di distribuzione. Un modo per consentire anche a chi non può recarsi al supermercato, di partecipare alla giornata nazionale dedicata alla raccolta di cibo a favore dei bisognosi.
L’appuntamento è per sabato 24 novembre, nei 13 mila supermercati italiani che aderiscono all’iniziativa, 175 a Verona e provincia, per 3.500 volontari impegnati.
A livello nazionale l’obiettivo è quello di raccogliere 16 milioni di pasti in un solo giorno; per Verona, superare le 185 tonnellate di prodotti donate l’anno scorso dai cittadini.

A fianco del Banco Alimentare Onlus, organizzatore dell’iniziativa, numerose istituzioni e realtà del territorio, che uniscono le proprie forze in nome della solidarietà: Comune, Agsm, Banco BPM, Comfoter di Supporto, Alpini, Bersaglieri, Compagnia delle Opere Sociali.
Il cibo raccolto sarà distribuito alle 214 associazioni del territorio che assistono oltre 36 mila persone in difficoltà.

Alimenti per l’infanzia, sughi e pelati, tonno in scatola, olio d’oliva, riso, legumi e biscotti: questi gli alimenti di prima necessità che i cittadini sono invitati a donare. A raccoglierli, trasportarli nei magazzini e smistarli per tipologia, ci penseranno le migliaia di volontari che ogni anno offrono il loro tempo per supportare la colletta, una macchina organizzativa che lavora senza sosta anche nelle giornate successive al sabato.

La 22ª edizione della Giornata nazionale della colletta alimentare è stata presentata giovedì dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco insieme alla presidente del Banco Alimentare del Veneto Onlus Adele Biondani.
Alla conferenza hanno partecipato: Marco Cappelletti per Agsm, Paolo Smizzer per Banco BPM, Marco Spadini del Banco Alimentare del Veneto, il Comandante del Comfoter di Supporto Generale del Corpo di Armata Giuseppenicola Tota, Enrico Giona della Compagnia delle Opere Sociali, Massimo Venturi in rappresentanza del Gruppo Alpini di Verona e il presidente dell’associazione Bersaglieri Verona Marco Cavallaro.

«Verona ha sempre risposto in modo eccellente e sopra le aspettative alla giornata della colletta alimentare – ha detto Bertacco -, a dimostrazione della generosità dei cittadini, da sempre attenti e sensibili alle situazioni di sofferenze e povertà. Un ringraziamento a tutti i volontari, sempre più numerosi, senza i quali questa dimostrazione di solidarietà non sarebbe possibile. L’invito, quindi, è di fare la spesa il prossimo sabato, oppure approfittare della possibilità della donazione on line».

Tutte le informazioni, compreso l’elenco dei supermercati che aderiscono all’evento, sul sito www.bancoalimentare.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento