menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colletta alimentare in banca, grazie al Banco Bpm e al Banco Alimentare

Per un giorno, in 30 filiali della banca, sono stati allestiti dei punti di raccolta di viveri non deperibili. In totale ne sono stati raccolti quasi 8 tonnellate

Banco Bpm in collaborazione con Fondazione Banco Alimentare Onlus ha avviato il 28 settembre un'attività di raccolta degli alimenti in 30 sedi in tutta Italia e con il coinvolgimento di tutti i dipendenti. Per un giorno, le filiali hanno continuato ad erogare il servizio ai clienti ma sono state trasformate anche in punti raccolta dei prodotti alimentari.

Partendo dalle sedi di Piazza Nogara a Verona e di Piazza Meda a Milano, coinvolgendo Bergamo, Lodi, Monza, Legnano, Novara, Torino, Alessandria, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Genova, Chiavari, Livorno, Lucca, Pisa, Roma, Napoli, Foggia, Catania e Palermo, la giornata della Colletta Alimentare è riuscita a unire tutto il paese in un grande momento di solidarietà.

I dipendenti hanno contribuito donando viveri non deperibili: alimenti per l'infanzia, omogeneizzati, legumi, pelati e sughi in lattina, tonno e carne in scatola, latte a lunga conservazione, biscotti, riso, olio e pasta. A Verona, dove i punti di raccolta sono stati, oltre Palazzo Scarpa in piazza Nogara, le due sedi di via Meucci e di via Quintino Sella, sono stati raccolti viveri per un totale di 76 scatole contenenti cibi confezionati per circa 10 kg l'una che saranno destinate alle associazioni del territorio convenzionate con Banco Alimentare. Il totale per tutte le 30 sedi di raccolta è stato di 788 scatole (circa 10 Kg l’una).

La giornata della colletta alimentare si inquadra nelle iniziative di Volontariamo, il progetto di volontariato d'impresa che da maggio vede coinvolti i dipendenti di Banco Bpm, che hanno messo a disposizione circa 500 giornate lavorative per attività di volontariato in collaborazione con diverse organizzazioni no-profit attive su tutto il territorio nazionale, in cui la Banca è presente.

Questa iniziativa realizzata insieme al Banco Alimentare - ha dichiarato Salvatore Poloni, condirettore generale di Banco Bpm - è una concreta testimonianza della sensibilità e generosità dei colleghi di Banco Bpm a favore delle persone del territorio e di come la collaborazione tra soggetti, oltre a generare valore, rappresenti una pratica di buon esempio che alimenta una nuova modalità di esprimere sostegno al tessuto economico, sociale e civile di riferimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento