Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Stadio

Pusher arrestato, nascondeva la cocaina all'interno del casco

La polizia ha fermato due clienti dell'uomo che hanno ammesso di attenderlo per la propria "dose". In suo possesso sono stati rinvenuti 8.7 grammi dello stupefacente

Un uomo di origini ghanesi, di 30 anni, è stato tratto in arresto nel trado pomeriggio di ieri nel quartiere Stadio, perché trovato in possesso di cocaina. 

L'accusa mossa nei suoi confrinti è quella di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina”, la "polvere" infatti è stata rinvenuta in piccola quantità nelle sue vesti, mentre la parte più sostanziosa era celata nella fodera del casco, per un peso complessivo 8.7g. 

L'arrestato è stato reso possibile da un controllo preventivo fatto su due clienti del pusher, che hanno subito ammesso di attendere l'uomo per avere la propria dose e di essersi accordati telefonicamente. Gli agenti non hanno dovuto fare altro che attendere l'arrivo dell'indiziato e accertare la presenza dello stupefacente. 

L'uomo è stato processato questa mattina per direttissima e, oltre alla convalida della misura dell’arresto, il giudice, a fronte della richiesta dei termini a difesa, ha fissato l’udienza al prossimo 11 ottobre, applicando la misura degli arresti domiciliari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher arrestato, nascondeva la cocaina all'interno del casco

VeronaSera è in caricamento