Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Castel d'Azzano

Fermato mentre di aggirava per il parco, in auto nascondeva la cocaina: 30enne in manette

I carabinieri di Castel d'Azzano lo hanno notato nella serata di venerdì e hanno dato il via al controllo: la droga sarebbe stata occultata nel veicolo, all’interno della tasca della portiera anteriore e nella fodera dei sedili posteriori

Nella serata di venerdì 13 agosto è stato notato in parcheggio di Castel d'Azzano dai carabinieri, che lo hanno trovato in possesso di droga: T.D.G., classe 1991, domiciliato nel Mantovano e con alle spalle precedenti di Polizia, è stato dunque arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della stazione locale stavano svolgendo un servizio perlustrativo, quando la loro attenzione è stata attirata dall'individuo che si aggirava nella zona del Parco Donatori di Sangue: insospettiti, i carabinieri hanno deciso di identificarlo e di procedere alla perquisizione del veicolo, a bordo del quale, all’interno della tasca della portiera anteriore e nella fodera dei sedili posteriori, avrebbero rinvenuto circa 33 grammi di cocaina già suddivisi in dosi e quindi ritenuti pronti per essere ceduti. 
Ammanettato, l'uomo è stato portato nel carcere di Montorio a disposizione dell'autorità giudiziaria. Lunedì mattina il giudice ha convalidato il provvedimento e il 30enne, che ha richiesto i termini a difesa, al momento resterà nella casa circondariale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato mentre di aggirava per il parco, in auto nascondeva la cocaina: 30enne in manette

VeronaSera è in caricamento