rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Clona i codici del conto di un cittadino veronese, arrestato

Un uomo di origine russa ruba 4mila euro, fatale il trasferimento della somma in una banca di Novara

Ultima truffa fatale per un cittadino russo. Vittima un ignaro veronese, che si è ritrovato il proprio conto corrente in men che non si dica "alleggerito" di 4mila 500 euro. Il criminale informatico, infatti, era riuscito a clonare nomi e codici del conto online del malcapitato. Ma il tentativo di trasferire la somma rubata su un conto corrente aperto a Novara è stato intercettato dalla squadra mobile della Questura della città piemontese.

La polizia, con uno stratagemma, ha quindi costretto il truffatore ha recarsi in banca, dove è stato arrestato dagli agenti. Di fronte all'evidenza l'uomo non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità, mostrando anche le decine di identità fasulle utilizzate durante la sua attività illecità. Tra queste, anche quella ritenuta autentica dagli investigatori. Il criminale è stato arrestato per immigrazione clandestina, uso di  atto falso valido per l'espatrio, false attestazioni e frode informatica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clona i codici del conto di un cittadino veronese, arrestato

VeronaSera è in caricamento