Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Isola della Scala / Via Roma

Due donne senza nome sepolte nel cimitero di Isola della Scala (e due misteri)

Una lapide per una donna trovata decapitata nel 1972 e un'altra defunta sconosciuta sepolta 7 anni dopo. Il cimitero di Isola della Scala nasconde storie affascinanti e misteriose

Nelo cimitero di Isola della Scala c'è una tomba sempre sistemata e adornata con fiori freschi. Però si tratta di una tomba particolare intitolata a una "Donna sconosciuta 1972". Infatti non si è mai scoperto di chi fosse quel corpo decapitato ritrovato in un canale oltre 40 anni fa. E nemmeno si sa chi periodicamente porti fiori freschi su questa lapide.

Su L'Arena, parla della misteriosa vicenda l’ufficiale di Stato civile del Comune, Silvia Bonfante: "Secondo quanto risulta in un canale posto in locaita? Pisona, l’area posta a lato della Statale che arriva in paese da Verona, e? stata trovata nei primi giorni dell’agosto del 1972 una donna senza testa. Nei documenti non c’e? altro. Dai registri del cimitero non risulta nulla, anche se, andando a verificare le altre date, abbiamo potuto desumere che l’inumazione e? avvenuta fra il 26 settembre ed il 12 ottobre successivi al ritrovamento".

Ancora nulla si sa sull'identità di questa donna, anche se qualche anno dopo L'Arena credeva di aver scoperto chi fosse la defunta, seppure permanessero forti dubbi: "Secondo indiscrezioni attendibili, la donna si chiamava Gabriella Sorak in Marcon e, all’epoca della morte, aveva 47 anni. La Sorak e? effettivamente sparita da casa, a Sanremo, dove viveva con un falegname e un’amica deforme della quale si prendeva cura da anni, nell’estate del ’72. Il riconoscimento (del cadavere, ndr), fatto dalla figlia della Sorak, ha destato parecchie perplessita?. Le probabilita? che il cadavere senza testa trovato ad Isola della Scala non sia quello della Sorak non superano il venti per cento". Tuttavia, la Sorak all'epoca sembra fosse espatriata in Portogallo.

Ma nel cimitero di Isola della Scala è sepolta anche un'altra donna senza nome, di cui si sa ancora meno. Il corpo di questa donna era stato ritrovato in località Falceri nel 1979 e l'unico documento a riguardo è l'autorizzazione alla sepoltura, concessa dal locale magistrato dopo aver rinunciato all'identificazione del cadavere. Come per la donna decapitata, anche in questo caso la sepoltura avvenne a carico del comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due donne senza nome sepolte nel cimitero di Isola della Scala (e due misteri)

VeronaSera è in caricamento