Cronaca Lungadige Catena

Pista ciclabile Lungadige Catena. Sfalcio dell'erba sui cigli gratuito di Amia

Non fa parte delle sue competenze, ma la multiservizi se n'è comunque occupata. L'assessore Pisa: "Chiedo ancora una volta al Genio Civile e al Demanio di farsi carico degli spazi di loro proprietà"

Sopralluogo questa mattina, 8 agosto, sulla pista ciclabile Lungadige Catena-Diga del Chievo. Il presidente di Amia Andrea Miglioranzi ha parlato della manutenzione della vegetazione insieme all'assessore Luigi Pisa.

"Nonostante non faccia parte delle nostre competenze sul verde pubblico - ha dichiarato Miglioranzi - per la prima volta Amia è intervenuta su questo tratto. Abbiamo iniziato lo sfalcio dell’erba sui cigli per la profondità di circa un metro e il lavoro straordinario che stiamo svolgendo è a titolo gratuito. Lo evidenzio perché la nostra priorità è quella di rendere ancora più fruibile e piacevole la città. Voglio sottolineare che anche se persiste un problema di attinenze e competenze con il Genio Civile che sarà risolto con l’apertura di un tavolo di concertazione per stabilire termini e regole degli interventi di Amia, abbiamo voluto dare la massima disponibilità, per confermare che la nostra attenzione per Verona è sempre al massimo". 

"La metà delle richieste d’intervento su aree verdi che arrivano al mio assessorato - ha aggiunto l’assessore Pisa - riguardano superfici di competenza del Genio Civile o del Demanio. Con Amia riusciamo sempre a risolvere disagi e problemi che i cittadini ci segnalano, ma vorrei chiedere ancora una volta al Genio Civile e al Demanio di farsi carico degli spazi di loro proprietà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile Lungadige Catena. Sfalcio dell'erba sui cigli gratuito di Amia

VeronaSera è in caricamento