menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione di Legnago chiusa di notte. «Intervento necessario per la sicurezza»

Il sindaco Graziano Lorenzetti: «Così allontaniamo chi si assembra in sala d'attesa per far baldoria e creare disturbo. Ora ci saranno meno disagi per gli utilizzatori della ferrovia»

Da lunedì 15 febbraio, grazie all'impegno di Rfi (Rete ferroviaria italiana) del Comune di Legnago e delle forze dell’ordine, la stazione ferroviaria di Legnago chiude alle 19. Un'azione decisa per rispondere alle segnalazioni dei pendolari che da tempo, rientrando dal lavoro in treno dopo le 18.30, trovavano la sala d'attesa occupata da estranei alterati dall'alcool che bivaccavano in stazione fino a tarda sera, danneggiando le infrastrutture e creando disagi ai viaggiatori.

Lunedì scorso, le porte della stazione sono state chiuse alle 19 e il personale ferroviario, con l’aiuto di Polfer e Polizia Locale, ha allontanato nove persone dalla sala d’attesa e invitato altre quattro a fare il biglietto, essendo prive di titolo di viaggio.

«Abbiamo ottenuto un'azione importante sul fronte della sicurezza - ha dichiarato il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti - Un intervento necessario per allontanare chi si assembra in sala d'attesa per far baldoria e creare disturbo. Ora ci saranno meno disagi per gli utilizzatori della ferrovia».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento