Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Chiusi anche i banchi di generi alimentari nei mercati di Verona

L'ampiezza delle superfici sulle quali si svolge il commercio ambulante nel capoluogo rende impossibile le verifiche sul rispetto della distanza di sicurezza tra le persone

Foto di repertorio

A Verona, chiusi per coronavirus anche i banchi alimentari dei mercati.

Il Comune ha confermato l'ordinanza che ha sospeso l'esercizio del commercio ambulante, compresa la vendita degli alimenti. Dopo aver sentito le associazioni di categoria, il sindaco Federico Sboarina e l'assessore al commercio Nicolò Zavarise hanno deciso di vietare anche ciò che il decreto ministeriale dell'11 marzo non aveva vietato.

Il premier Giuseppe Conte aveva concesso agli ambulanti di generi alimentari di svolgere la loro attività, ma l'ampiezza delle superfici sulle quali si svolgono i mercati a Verona rende impossibile le verifiche sul rispetto della distanza di sicurezza tra le persone. Questo elemento viene richiesto dalla nota prefettizia che consente la vendita di generi alimentari nei banchi «solo a condizione che siano recintati e che sia previsto un controllo all'accesso».

La sospensione dell'attività dei banchi alimentari rimane in vigore fino al 3 aprile, salvo verifica allo scadere del decreto ministeriale previsto per il 25 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusi anche i banchi di generi alimentari nei mercati di Verona

VeronaSera è in caricamento