Cronaca Palazzo Scaligero

"Chemical 2012": un ciclo di esercitazioni anti-calamità

La protezione civile si prepara a un lungo periodo di simulazioni in tutta la provincia per verificare il grado di preparazione a possibili disastri ambientali, navali, ferroviari ed aerei

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi e l'assessore alla protezione civile Giuliano Zigiotto, hanno illustrato i dettagli di “Chemical 2012”. La grande mobilitazione di tutti i mezzi della protezione civile per quattro fine settimana consecutivi simulerà altrettante situazioni di emergenza: disastro chimico, incidente aereo, scontro ferroviario e incidente navale. Erano presenti: Iginio Olita, viceprefetto vicario del Prefetto di Verona; Francesco Zunino, capo di Gabinetto questura di Verona; Mario Marino, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Peschiera; Salvatore Buffo, comandante dei Vigili del Fuoco; Massimo Maiolo, capo servizio operazioni della Capitaneria di Porto di Venezia; Cristiano Fedeli, maggiore dell'aeronautica 3° Stormo; Alberto Schonsberg, direttore SUEM 118 ULSS 20; Armando Lorenzini, responsabile Unità Operativa Protezione Civile Verona; Antonio Riolfi, Protezione Civile Verona. 

L'esercitazione si svilupperà in diversi luoghi del territorio provinciale in quattro date: sabato 22 settembre riguarderà i Comuni di Castelnuovo del Garda e Valeggio sul Mincio con l'esercitazione “rischio incidente industriale e autostradale”; sabato 29 e domenica 30 settembre coinvolgerà l'intero sistema di Protezione Civile nei comuni di Sommacampagna e Mozzecane dove verrà simulato un incidente ferroviario e allestito un campo base; sabato 13 ottobre si sposterà a Bardolino con “rischio incidente navale”. L'ultima esercitazione è prevista per sabato 17 novembre nella frazione Caselle del Comune di Sommacampagna con “rischio incidente aereo”.

Presidente Miozzi ha dichiarato: “Sono fiero di presentare quest'esercitazione alla quale la Protezione Civile ha a lungo lavorato. Lo scopo di tanto impegno è molto importante perché, oggi più che mai, è fondamentale la collaborazione tra le diverse Istituzioni per la salvaguardia della nostra comunità, ma non solo. Avere squadre di volontari ben addestrate ed efficienti, ci permette infatti di essere pronti nel caso di calamità naturali che purtroppo nel nostro Paese stanno avvenendo piuttosto di frequente. Le esercitazioni che presentiamo oggi si svilupperanno in diversi luoghi del territorio provinciale, nei quali verranno simulate le attività di soccorso richieste a seguito di eventi incidentali. Gli interventi previsti vedranno la presenza di molti volontari della Protezione Civile che lavoreranno a stretto contatto con le Forze dell'Ordine. I risultati ottenuti serviranno a verificare quanto ancora di concreto c'è da fare per raggiungere livelli di qualità sempre maggiore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chemical 2012": un ciclo di esercitazioni anti-calamità

VeronaSera è in caricamento