menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona Mountain Film Festival, vincitori e menzioni della seconda edizione

L'evento dedicato agli appassionati di alpinismo, escursioni e arrampicata si è concluso con la cerimonia di premiazione del concorso cinematografico e di quello fotografico

Si è conclusa ieri, 4 marzo, la seconda edizione del Verona Mountain Film Festival, evento dedicato agli appassionati di alpinismo, escursioni e arrampicata.

Alle 20.30 il soprano Silvia Lorenzi ha incantato i presenti con la sua performance artistica intitolata "Vette di latte". Successivamente si è tenuta la cerimonia di premiazione dei concorso fotografico. La fotografia vincitrice ha come titolo "Il re e il suo regno" ed è di Andrea Zampatti.

mountain-fim-festival-foto-concorso-2

"Paragonabile ad un quadro di Turner, questa immagine è il risultato di una compenetrazione tra le forze ossimoriche che regolano il mondo e la natura - spiegano dal festival - L'ansia suscitata dal cielo in tempesta si contrappone, infatti, all’atteggiamento mansueto dello stambecco che, integrato nel suo habitat, non ha paura, osserva il paesaggio senza timore, restituendo all'osservatore turbato un senso di pace e ristabilendo così l’equilibrio".

Nel concorso cinematografico, menzione speciale "Metronomic" di Vladimir Cellier. "Con questa menzione la giuria vuole sottolineare come il messaggio della cinematografia di montagna debba andare oltre per coinvolgere lo spettatore con visioni di nuove avventure in cui la montagna è scenario per vivere emozioni accompagnate da musiche, dove i primattori sono musicisti e funamboli d’eccezione", hanno fatto sapere dal Verona Mountain Film Festival. 

Ma il film vincitore del festival è "Himalayan last day" di Mario Vielmo. "Per la puntuale cronaca della tragedia umana causata dal terremoto del 2015 in Nepal e dalle valanghe da esso indotte che hanno investito i campi base degli alpinisti impegnati nelle ascensioni - questa la motivazione - Il film, di grande intensità emozionale, fa avvicinare lo spettatore all'evento grazie alla freddezza di chi è riuscito a riprendere in diretta scene drammatiche di grande impatto emotivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento