Autista Atv insultato e minacciato. È il quarto episodio in meno di un mese

Il conducente è stato aggredito verbalmente a Cerea da uno studente che in mano aveva il biglietto, ma non lo voleva obliterare

Aggressione verbale ad un autista di autobus Atv. È la quarta in meno di mese e sempre sulla linea 144 che collega Verona a Legnago. I primi due episodi erano avvenuti alla fermata di Bovolone e nel più grave di questi un gruppo di ragazzi senza biglietto avevano picchiato il conducente del bus rompendogli il naso. Poi a Porto di Legnago, il terzo caso con un giovane che ha sputato contro l'autista.

La quarta aggressione, solo a parole, è avvenuta a Cerea e, come scrive TgVerona, ha coinvolto sempre il dipendente di Atv alla guida del mezzo pubblico. L'uomo ha raccontato di aver visto uno studente marocchino con il biglietto in mano. Il giovane però non lo voleva obliterare. Dopo i ripetuti richiami dell'autista, lo studente ha cominciato ad insultarlo, dandogli anche del razzista. Il giovane lo avrebbe anche minacciato, dicendogli che lo avrebbe picchiato se fosse uscito dall'autobus con lui.

Un nuovo caso che conferma quanto scritto dal sindacato Ugl al prefetto, in un messaggio con cui i rappresentanti degli autisti chiedono un incontro in prefettura per ottenere maggiore sicurezza sui mezzi pubblici.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Rombano i motori, Rally Due Valli al via a Verona: il programma della giornata

Torna su
VeronaSera è in caricamento